venerdì , 30 Ottobre 2020

Minaccia di darsi fuoco all'interno di Palazzo Personé

Un giovane di Nardò, probilmente esasperato dalla mancanza di lavoro, avrebbe minacciato di darsi fuoco all’interno  di uno dei corridoi di Palazzo Personé.
L’uomo, probabilmente, si sarebbe recato in Comune chiedendo di poter colloquiare con qualcuno con l’intento di ottenere un posto di lavoro e sarebbe poi andato via per fare ritotrno “armato” di una bottiglia contenente benzina.

Un giovane di Nardò, probilmente esasperato dalla mancanza di lavoro, avrebbe minacciato di darsi fuoco all’interno  di uno dei corridoi di Palazzo Personé.
L’uomo, probabilmente, si sarebbe recato in Comune chiedendo di poter colloquiare con qualcuno con l’intento di ottenere un posto di lavoro ma sarebbe poi andato via per fare ritotrno “armato” di una bottiglia contenente benzina.
Dopo essersi cosparso con il liquido infiammabile avrebbe chiesto nuovamente di parlare con il Sindaco per ottenere, appunto, un lavoro. Nel tentativo di rendere più credibili i suoi intenti  avrebbe dato fuoco all’accendino facendo, però, prendere fuoco al braccio.
Forte lo spavento anche se le fiamme sarebbero state domate in pochi secondi.
L’episodio sarebbe avvenuto nei giorni scorsi ma solo adesso iniziano a circlare le prime indiscrezioni.
Una storia a lieto fine che testimonia, però, la disperazione di alcune persone di fronte alla crisi che attanaglia l’Italia da anni.

About redazione

Guarda anche

Gravissimo incidente domestico

Un gravissimo incidente domestico si è verificato in questi minuti a Nardò, in via San …