giovedì , 22 Ottobre 2020

Andrea Pasca, buona la prima. "Con Foto e pagelle"

Parte con il piede giusto il campionato regionale di serie C Silver per l’Andrea Pasca Nardò. La truppa del presidente Carlo Durante ha infatti battuto tra le mura amiche, all’esordio assoluto in questa annata sportiva, l’Olimpica Cerignola con il punteggio di 81-62.

Parte con il piede giusto il campionato regionale di serie C Silver per l’Andrea Pasca Nardò. La truppa del presidente Carlo Durante ha infatti battuto tra le mura amiche, all’esordio assoluto in questa annata sportiva, l’Olimpica Cerignola con il punteggio di 81-62.
Tanta era la curiosità del pubblico neretino di rivedere in campo dopo cinque mesi i propri beniamini e di valutare il contributo dei nuovi innesti ed il lavoro del neo coach Di Pasquale.
I ragazzi dell’Andrea Pasca, quest’anno targata Edil Frata, non hanno tradito le attese sfoderando una prestazione convincente che ben lascia sperare per la prosecuzione del campionato.
Indisponibile capitan Del’Anna, coach Di Pasquale si presenta alla prima palla a due stagionale con Durini in cabina di regia, Monier e Chirico esterni e con Manca e Bjelic a lottare sotto i tabelloni con a disposizione Colella, Ferilli, Provenzano, Dell’Anna M. e Durante.
La partita si apre con un minuto di silenzio in ricordo di Giorgio e Alex, i due sfortunati ragazzi morti in un incidente stradale la settimana scorsa.
I granata partono subito col piede sull’accelleratore portandosi prima sul 6-2 ed allungando successivamente grazie all’ottimo inizio di Bjelic fino al 17-6 costringendo coach Gesmundo a chiamare il primo time out con tre minuti e quarantuno secondi ancora da giocare del primo quarto. Al ritorno in campo Cerignola non riesce ad opporsi al gioco dei neretini che alternando la palla dentro a Bjelic alle penetrazioni di Durini e Monier chiudono il primo quarto avanti 24-10. Nel secondo periodo di gioco, complici anche due discutibili falli antisportivi ed un fallo tecnico fischiati ai granata, l’Olimpica prova ad approfittare di un calo dei padroni di casa e grazie ai punti di Walker ed Altamura vanno all’intervallo lungo sul punteggio di 43-32.
Al ritorno in campo il quintetto di coach Di Pasquale non cambia, ma i neretini sembrano ritrovare il piglio giusto e provano l’allungo. Le percentuali peró si abbassano e qualche palla persa ingenua di troppo permettono al Cerignola di restare ancora in scia ed andare a sedersi all’ultimo intervallo sul 56-44, dopo essere riusciti a scendere anche sotto la doppia cifra di distacco. Nell’ultimo quarto però il break decisivo. Provenzano sale in cattedra e, dopo un primo tempo un po sottotono, con una serie di tre triple consecutive mette fine alle già flebili speranze gialloblù.
Ci pensano poi i soliti Bjelic, Chirico e Monier e mettere il sigillo finale con il tabellone che alla fine dice 81-62 per l’Andrea Pasca. Un buon esordio quindi per la compagine del presidente Durante e del neo coach Di Pasquale. Il roster a disposizione è senza dubbio di grande valore e, a differenza dello scorso campionato, l’assenza di limitazioni in quanto a senior e under permette al coach sannita di ampliare le rotazioni.
Le ottime prove di Provenzano ma anche di Durante, Dell’Anna M. e Ferilli dalla panca ne sono la prova e saranno una delle armi vincenti di questa stagione. Vediamo le prime pagelle stagionali:

DURINI (6,5) Pimpante e volenteroso, riesce a correre bene in campo aperto. Trottola.
MONIER (7) Grande lottatore e lo si vede già dalle prime azioni. Le sue penetrazioni fanno male. Torello.
CHIRICO (6,5) Buona la prima per l’ala campana. Senza grandi sussulti ne mette 15. Buon segno.
MANCA (6) Lotta come sempre ma non riesce ad essere incisivo in attacco. Crescerà.
BJELIC (8) Non era facile contro la verticalità dell’avversario ma offre un corso gratuito sull’uso del piede perno. Professore.
COLELLA (6) Gara ordinata e senza sussulti per il play leccese. Certezza.
FERILLI (6) Spesso usato dal coach fa rifiatare Monier. Ordinato.
DELL’ANNA (6) Non molti minuti in campo per Michelino che lotta come al solito su ogni pallone. Guerriero.
PROVENZANO (7) Dopo un primo tempo sottotono nel secondo imprime l’allungo decisivo. Un voto in meno perché da lui ci si aspetta molto. Letale.
DURANTE (6,5) Dopo due anni con pochi minuti in campo, ritorna alla grande dando un ottimo contributo alla squadra. Sorprendente.
DI PASQUALE (7) Buona la prima per il giovane neo coach. Allunga le rotazioni ottenendo un buon contributo da tutti. L’attacco è incisivo. In difesa ancora qualcosina da sistema ma ancora è l’inizio. Promettente.

Tabellino Andrea Pasca Nardò:Colella, Dell’Anna 1, Provenzano 15, Manca, Durante 6, Monier 12, Bjelic 25, Chirico 15, Durini 7, Ferilli

 

About redazione

Guarda anche

Il Nardò sfiora il colpaccio

Di Francesco De Pace I granata riescono con il miglior II tempo casalingo del campionato …