sabato , 31 Ottobre 2020

Solidarietà al ragazzo neretino che ha tentato il suicidio

2.500 posti di lavoro. Tanti ne promise Risi nel 2011, in campagna elettorale, ai cittadini-elettori.

Oggi la realtà neretina è tutt’altra: fame e disoccupazione diffuse. Se non sei figlio, parente, sodale di qualche politico di maggioranza resti a casa…

 

2.500 posti di lavoro. Tanti ne promise Risi nel 2011, in campagna elettorale, ai cittadini-elettori.

 

Oggi la realtà neretina è tutt’altra: fame e disoccupazione diffuse. Se non sei figlio, parente, sodale di qualche politico di maggioranza resti a casa…

 

Niente consulenze, incarichi, bar, cooperative, municipalizzate o aziende pronte ad accoglierti.

 

E c’è chi prova a darsi fuoco nel silenzio generale.

 

Al lavoratore che ha tentato di togliersi la vita e alla sua famiglia va la mia solidarietà.

 

Un’Altra Nardò è possibile.

 

Pippi Mellone

Consigliere comunale

Comunità Militante

Andare Oltre   

About redazione

Guarda anche

TASSA SPAZZATURA, NUOVA BATOSTA TARGATA MELLONE

Il sindaco conferma l’aumento della Tari introdotto un anno fa (14,5%). Nessun “occhio di riguardo” …