giovedì , 3 Dicembre 2020

Si dimette Antonio Tiene, al suo posto Cosimo Caputo

La mancata comunicazione dell’avvenuta assunzione all’Arif con le conseguenti polemiche derivate nel momento in cui è trapelata la notizia, sarebbero alla base delle dimissioni presentate da Antonio Tiene sia dalla carica di Presidente del Consiglio che da quella di consigliere comunale.

La mancata comunicazione dell’avvenuta assunzione all’Arif con le conseguenti polemiche derivate nel momento in cui è trapelata la notizia, sarebbero alla base delle dimissioni presentate da Antonio Tiene sia dalla carica di Presidente del Consiglio che da quella di consigliere comunale.
Al suo posto, in consiglio comunale, dovrebbe entrare il primo dei non eletti alle ultime elezionil 2011, vale a dire Cosimo Caputo.
L’ARIF è l’Agenzia regionale per attività irrigue e forestali, una società “in house” della Regione Puglia, finita sotto i riflettori della cronaca negli ultimi mesi in quanto ad essa è stato affidato l’incarico di eradicare gli ulivi individuati come infetti. Di essa si starebbe occupando la Magistratura che, attraverso il Procuratore aggiunto Antonio De Donno, starebbe indagando sull’ipotesi di voto di scambio.
Un esposto dettagliato, infatti, aveva dato il via ad una serie di approfondimenti che avevano visto coinvolti il direttore dell’agenzia, Giuseppe Taurino e il consigliere regionale Sergio Blasi.
Sarà dunque Cosimo Caputo a sedersi fra gli scranni di Palazzo Peronè per questi ultimi mesi che separano l’attuale amministrazione guidata da Marcello Risi alle prossime elezioni previste per maggio 2016.

About redazione

Guarda anche

Gravissimo incidente domestico

Un gravissimo incidente domestico si è verificato in questi minuti a Nardò, in via San …