mercoledì , 30 Settembre 2020

Incredibile! Gare a porte chiuse e addio basket?

Oltre duemila euro di multa! Questa è la cifra che Carlo Durante, presidente della locale squadra di pallacanestro, dovrà sborsare.
Il motivo? L’eccessiva  presenza di pubblico all’interno del palazzetto durante le ultime partite casalinghe.

Oltre duemila euro di multa! Questa è la cifra che Carlo Durante, presidente della locale squadra di pallacanestro, dovrà sborsare.
Il motivo? L’eccessiva  presenza di pubblico all’interno del palazzetto durante le ultime due partite casalinghe.
“Sono estremamente rammaricato da questa situazione – dichiara Durante – e sto valutando seriamente se andare avanti o mollare tutto, ridimensionando la rosa e gli obiettivi”.
Quest’anno l’Andrea Pasca ha puntato decisamente al salto di categoria allestendo una squadra in grado di dominare il campionato. Una sola sconfitta ed una serie infinita di vittorie.
“Da domenica prossima – prosegue – saremo costretti a giocare le partite casalinghe a porte chiuse! Che senso ha vincere un campionato senza il calore e l’apporto del pubblico?”.
Una struttura fatiscente che da anni provoca danni alla società neritna e per la squale sono stati spesi, invano, migliaia di euro in soldi pubblici.
“Questa mattina – conclude il presidente – abbiamo avuto un incontro con il Sindaco per valutare l’ipotesi di aumentare il numero di spettatori all’interno del tensostatico. Peccato che un’operazione del genere non può essere fatta in meno di sei, sette mesi!”
Il rammarico di Durante è tanto così come tanta la rabbia per una stagione che doveva essere di trionfi ed invece potrebbe trasformarsi in un fallimento sportivo e, soprattutto, per l’intera città di Nardò!

About redazione

Guarda anche

Gravissimo incidente domestico

Un gravissimo incidente domestico si è verificato in questi minuti a Nardò, in via San …