sabato , 28 Novembre 2020

I bambini incontrano la "Storia". **CON FOTO**

Lo scorso 27 gennaio, per la “Giornata della Memoria, gli alunni delle classi quinte della scuola primaria del I Polo di Nardò si sono recati presso il Museo della Memoria e dell’Accoglienìza di Santa Maria al bagno.
E’ stata l’occasione per i piccoli studiosi di conoscere un “pezzo” della storia del proprio territorio.
Le foto ed i murales esposti testimoniano, infatti, la presenza deli Ebrei in questa amena località di Nardò durante quel periodo drammatico in cui versava l’Europa.

Lo scorso 27 gennaio, per la “Giornata della Memoria, gli alunni delle classi quinte della scuola primaria del I Polo di Nardò si sono recati presso il Museo della Memoria e dell’Accoglienìza di Santa Maria al bagno.
E’ stata l’occasione per i piccoli studiosi di conoscere un “pezzo” della storia del proprio territorio.
Le foto ed i murales esposti testimoniano, infatti, la presenza deli Ebrei in questa amena località di Nardò durante quel periodo drammatico in cui versava l’Europa.
I ragazzi hanno avuto l’opportunità di comprendere quanto importante sia stato il ruolo della popolazione di Santa Maria nell’opera di accoglienza, solidarietà ed integrazione verso coloro che erano stati privati di tutto, persino della dignità.
Per i profughi Ebrei, questa località, ha rappresentato la possibilità di ritornare alla vita normale, ha ridato loro il sorriso, la speranza, la fiducia di credere ancora nel futuro e nell’essere umano.
L’accoglienza di tantissime persone da parte della comunità neritina e l’integrazione avvenuta allora tra gente di culture diverse costituisce un esempio ed un invito a non rimanere indifferenti verso chi, ancora oggi, fugge dalla propria terra in cerca della pace e di un futuro migliore.

About redazione

Guarda anche

Gravissimo incidente domestico

Un gravissimo incidente domestico si è verificato in questi minuti a Nardò, in via San …