mercoledì , 21 Aprile 2021

Entra in casa e sfascia tutto. Arrestato un neritino

Entra in casa e comincia a sfasciare tutto. E’ accaduto nel pomeriggio di ieri a Nardò. Per questo motivo è stato tratto i arresto dai militari della locale stazione Cosimo Miccoli.  Per lui le accuse sono diverse: violenza privata, minacce e ingiuria, violazione di domicilio e danneggiamento.
La vicenda ha avuto inizio nel pomeriggio di ieri quando presso i Carabinieri è giunta la telefonata di una donna che chiedeva aiuto perché “un pazzo stava rompendo tutto”.

Entra in casa e comincia a sfasciare tutto. E’ accaduto nel pomeriggio di ieri a Nardò. Per questo motivo è stato tratto i arresto dai militari della locale stazione Cosimo Miccoli, neritino del 1976.  Per lui le accuse sono diverse: violenza privata, minacce e ingiuria, violazione di domicilio e danneggiamento.
La vicenda ha avuto inizio nel pomeriggio di ieri quando presso i Carabinieri è giunta la telefonata di una donna che chiedeva aiuto perché “un pazzo stava rompendo tutto”.
La donna, assieme al marito ed al figlioletto hanno fatto appena in tempo ad abbandonare la propria abitazione, trovando rifugio nell’appartamento del nonno de piccoli.
Miccoli, nel frattempo, ha continuato la sua opera di demolizione di mobili, elettrodomestici e quant’altro si trovasse nelle sue vicinaze.
All’arrivo dei Carabinieri, il neritino, era ancora al “lavoro”. Per questo è stato arrestato, accompagnato in caserma e successivamente posto a regime di arresti domiciliari.

MICCOLI COSIMO

About redazione

Guarda anche

Finisce fuori strada con il trattore. Ricoverato al Fazzi un neritino

Esce di strada a bordo di un trattore e viene trasportato presso il Vito Fazzi …