martedì , 20 Aprile 2021

Mi la scirrai la Coppola…

Chiediamo venia per il titolo…ma non abbiamo resistito!

Se il Sindaco di Nardò, per risolvere i problemi della città, mettesse lo stesso impegno che mette nel giocare con le poltrone la nostra sarebbe una città più bella e ricca.

Chiediamo venia per il titolo…ma non abbiamo resistito!

Se il Sindaco di Nardò, per risolvere i problemi della città, mettesse lo stesso impegno che mette nel giocare con le poltrone la nostra sarebbe una città più bella e ricca.

Invece di risolvere le questioni legate alla messa in sicurezza della discarica di Castellino o alla ricerca di soluzioni alternative per lo scarico nel mare di Nardò della fogna di Porto Cesareo… il Sindaco pensa bene di mettersi a giocare al “Walzer delle poltrone”.
Ci domandiamo per quali meriti e per quali competenze sia stata scelta la consigliera Maria Antonietta Coppola (chi se la ricorda?) per il ruolo di Assessore alle Pari Opportunità e ai Rapporti con il Consiglio Comunale.
La verità è solo una: bisogna far entrare in consiglio comunale Giuseppe Bollino (ex SEL ed oggi Obiettivo Comune), foraggiarlo per tre mesi con il rimborso da consigliere, e chiudere un accordo politico per rafforzare sua candidatura traballante.
Il bene della città dovrebbe venire prima degli interessi personali.
In attesa di una qualche dichiarazione del nuovo assessore, e del nuovo consigliere ci consoliamo con il pensiero che questo malgoverno sta per finire.

Pippi Mellone
Candidato Sindaco
Alleanza per il Cambiamento

About redazione

Guarda anche

Finisce fuori strada con il trattore. Ricoverato al Fazzi un neritino

Esce di strada a bordo di un trattore e viene trasportato presso il Vito Fazzi …