martedì , 20 Aprile 2021

Maxi sequesto di immobili a Nardò. Oltre 4 milioni di euro

Ventiquattro beni immobili per un valore superiore ai quattro milioni di euro, sono stati sequestrati a Nardò dalla guardia di Finanza di Lecce su disposzione del Tribunale di Modena.
I beni apparterrebbero ad una scoietà immobiliare intestata  ad una donna parente di Rocco Ambrisi, l’uomo coinvolto in un’indagine denominata “The untouchable” e sospettato di essere protagonista di un vasto giro di prestiti con tassi da usura conditi da minacce.

Ventiquattro beni immobili per un valore superiore ai quattro milioni di euro, sono stati sequestrati a Nardò dalla guardia di Finanza di Lecce su disposzione del Tribunale di Modena.
I beni apparterrebbero ad una scoietà immobiliare intestata  ad una donna parente di Rocco Ambrisi, l’uomo coinvolto in un’indagine denominata “The untouchable” e sospettato di essere protagonista di un vasto giro di prestiti con tassi da usura conditi da minacce.
Ambisi si trova al momento agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in Provincia di Modena dove, la vicenda, ha avuto inizio.
Non è dato sapere, al momento, il nome della intestataria dell’agenzia immobiliare e, tanto meno, quali siano gli immobili sequestrati.

About redazione

Guarda anche

Finisce fuori strada con il trattore. Ricoverato al Fazzi un neritino

Esce di strada a bordo di un trattore e viene trasportato presso il Vito Fazzi …