martedì , 20 Aprile 2021

Denunciato per furto un ventunenne neritino

In due si introducono all’interno di una scuola di Leverano per “prelevare” il contenuto dei distributori di bevende presenti all’interno ma, per uno di loro, finisce male.
La struttura, infatti, è collegato tramite telecamere di video sorveglianza con l’istituto di vigilanza Forgolpol. Ed è proprio da li che partono due unità che si mettono immeditamente all’inseguimento di una Renault Scenic sulla quale viaggiavano i due.

In due si introducono all’interno di una scuola di Leverano per “prelevare” il contenuto dei distributori di bevende presenti all’interno ma, per uno di loro, finisce male.
La struttura, infatti, è collegato tramite telecamere di video sorveglianza con l’istituto di vigilanza Forgolpol. Ed è proprio da li che partono due unità che si mettono immeditamente all’inseguimento di una Renault Scenic sulla quale viaggiavano i due.
L’inseguimento si conclude quando i ladri imboccano una stradina sterrata senza uscita. A questo punto sono proprio i Carabinieri di Leverano, nel frattempo intervenuti sul posto, che  riescono a bloccare uno dei due ladri, un 21enne incensurato di Nardò denunciato a piede libero, mentre l’altro riesce a fuggire a piedi per le strade di campaga.
Sequestrata la refurtiva in monete pari a 128 euro e alcuni attrezzi atti lo scasso rinvenuti nel cofano dell’auto, tra cui due scalpelli.

About redazione

Guarda anche

Finisce fuori strada con il trattore. Ricoverato al Fazzi un neritino

Esce di strada a bordo di un trattore e viene trasportato presso il Vito Fazzi …