giovedì , 22 Ottobre 2020

La salute: un bene condiviso

La Regione Puglia, nell’ambito del PIANO TRIENNALE dell’immigrazione 2013-2015, ha affidato a questa Associazione la realizzazione del Progetto: “La Salute: un Bene Condiviso. L’accesso degli immigrati ai servizi socio sanitari e alla prevenzione”, in partenariato con l’Ambito Territoriale n° 3 di Nardò e con l’Associazione “Salute Pubblica”

La Regione Puglia, nell’ambito del PIANO TRIENNALE dell’immigrazione 2013-2015, ha affidato a questa Associazione la realizzazione del Progetto: “La Salute: un Bene Condiviso. L’accesso degli immigrati ai servizi socio sanitari e alla prevenzione”, in partenariato con l’Ambito Territoriale n° 3 di Nardò e con l’Associazione “Salute Pubblica”

Giovedì 14 Luglio 2016, alle ore 20,00, nella sala convegni del Chiostro dei Carmelitani in Nardò verranno presentati in una Conferenza Stampa, aperta al pubblico, i risultati del lavoro svolto.

 

La salute: un bene condiviso

I servizi socio – sanitari e di prevenzione per gli immigrati. Aprile 2015- Giugno 2016

 

Rivolgerà il saluto:

Mons. Giuliano Santantonio, Presidente dell’Associazione Farsi Solidali onlus.

 

Relazioneranno:

La dott.ssa Milena Rizzo,  il dott. Maurizio Portaluri, la dott.ssa Graziana Ronzino.

 

Interverrà l’avv. Pippi Mellone, Sindaco della città di Nardò

e la dott.ssa Daniela Dell’Anna, Presidente del Coordinamento Istituzionale dei Comuni di Ambito.

 

Concluderà: l’avv. Loredana Capone, Assessore Regionale allo Sviluppo Economico, alla Cultura e al Turismo.

 

Coordinerà: il Dott. Biagio Valerio della Gazzetta del Mezzogiorno.

 

Allieterà l’incontro con le note del suo violino Clara Colazzo

About redazione

Guarda anche

ISPETTORI AMBIENTALI, UN ANNO DI ATTIVITÀ

200 SERVIZI EFFETTUATI, TANTA SENSIBILIZZAZIONE E 15 MILA EURO DI SANZIONIAmbiente e rifiuti, ecco il …