martedì , 27 Ottobre 2020

La EsseTi Pallavolo Nardò rilancia: acquisito il titolo dal Lecce e presentata la domanda di ammissione alla prossimo campionato di serie D

La EsseTi pallavolo Nardò riparte quindi dalla Serie D.
Archiviata la splendida stagione di Seconda Divisione che ha visto la squadra neretina conquistare la promozione, la società del presidente Torchia ha deciso di rilanciare acquisendo il titolo di serie D regionale per la stagione 2016-2017.

La EsseTi pallavolo Nardò riparte quindi dalla Serie D.
Archiviata la splendida stagione di Seconda Divisione che ha visto la squadra neretina conquistare la promozione, la società del presidente Torchia ha deciso di rilanciare acquisendo il titolo di serie D regionale per la stagione 2016-2017.

Una strada riguardo la quale il sodalizio gialloblù dimostra di avere le idee chiare: da ieri, infatti, la EsseTi Pallavolo Nardò è inserita nella lista delle società aventi il diritto di partecipare al prossimo campionato regionale di serie D maschile. La società lo ha acquisito dalla Scuola Volley Salento, che vi ha rinunciato. La EsseTi Pallavolo Nardò ha scelto quindi l’acquisizione diretta del titolo invece di optare per la domanda di ripescaggio.
“Questa strada è sicuramente più costosa – spiega il presidente, ma è anche quella più sicura: qualche società avrebbe comunque rinunciato alla D, ma il regolamento prevede il ricorso al ripescaggio solo in caso di numero insufficiente di squadre iscritte e, al momento, c’è ancora troppa incertezza in merito”.
La promozione che arriva attraverso l’acquisizione del diritto sportivo di un’altra società non regala le stesse emozioni di quella ottenuta sul campo ma non c’è dubbio che la EsseTi Pallavolo Nardò abbia tutto il diritto di compiere il grande balzo. L’amara decisione di  rinunciare due anni orsono proprio a quel titolo, di cui ne aveva conquistato il diritto sul campo, ed il lavoro svolto negli ultimi 2 anni per far lievitare in maniera graduale la struttura societaria, meritava un coronamento di questo tipo.
«Dopo 2 anni di purgatorio, siamo contenti di poter calpestare di nuovo i parquet di un campionato importante », – ha dichiarato il presidente Torchia –  È un regalo per i nostri tifosi che aspettiamo sempre più numerosi al Pala Pasca».
Un investimento sul futuro ed un Progetto improntato su di un gruppo di ragazzi che ha fatto benissimo e che, in parte, è stato giudicato già pronto dai tecnici per il salto di categoria.

Salto di categoria, che è già cominciato già nelle scorse settimane con il restailing delle forme comunicative e di visibilità e dall’inserimento di due nuovi dirigenti, Stefania Solida, che ricoprirà l’incarico di responsabile dell’area marketing e Stefano Parisi che invece vestirà il delicato compito di Direttore Sportivo. Grazie alla loro voglia di mettersi in gioco ed alla passione per questo sport, siamo più che sicuri che, i neo dirigenti apporteranno il giusto mix di entusiasmo ed esperienza, linfa vitale per la causa della EsseTi in questa stagione.
“La società ha deciso di testare subito una parte dei ragazzi su un campionato di livello superiore – dice il responsabile dello staff tecnico – E’ un passo importante per la società e per il nostro staff tecnico che sta lavorando sodo per formare un gruppo competitivo che sarà guidato, manco a dirlo, dalla confermatissima Sandra Torchia”.
Del gruppo che ha conquistato la promozione in Prima Divisione rimarranno aggregati alla prima squadra il nocciolo degli atleti più esperti ed alcuni dei giovani giudicati già pronti. Per rinforzare il gruppo, si registra intanto, il gradito ritorno del laterale Marco Potenza, prodotto del vivaio e neretino D.O.C.. Un giovane con una discreta dose di esperienza, reduce da una stagione in D a Galatina, e del centrale Raul Cuppone, la scorsa stagione a Galatone, che avrà anche il compito di coadiuvare lo staff tecnico nella crescita del settore giovanile, anche lui ha vestito in passato la casacca del volley neretino. Per il resto società e staff tecnico sono al lavoro per trovare rinforzi che consentano al gruppo di mister Torchia S. una stagione serena e di crescita.

L’acquisizione del titolo di Serie D – dice il neo direttore sportivo Stefano Parisi (a sinistra nella foto)  – è un primo passo di un piano societario e tecnico che prevede una prima stagione di assestamento, con il mantenimento della categoria, un secondo anno in cui puntare ai play off ed una terza stagione dove avere come obbiettivo il salto nella massima categoria regionale. Un percorso impegnativo che vogliamo portare avanti gradualmente e cercando di portare in prima squadra i giovani che in questi anni usciranno dal vivaio del progetto”.
Un vivaio ed un gruppo di ragazzi che in EsseTi disputeranno i campionati giovanili di categoria di competenza per fascia di età, con la speranze di ben figurare. Dai gruppi under 16 e under 14 in particolare, ci si attende nei prossimi anni linfa vitale per la prima squadra.

Un saluto particolare infine, va al dirigente Salvatore Ramundo, che per motivi personali deve temporaneamente (speriamo) lasciare il proprio incarico. A lui la società e tutto lo staff augura il più sincero in bocca al lupo ed un pronto rientro in casa EsseTi.

About redazione

Guarda anche

Il Nardò sfiora il colpaccio

Di Francesco De Pace I granata riescono con il miglior II tempo casalingo del campionato …