lunedì , 26 Ottobre 2020

Richiesto l'intervento di pulizia del Canale Asso

Intervento di pulizie nella zona del Canale Asso. In seguito ad una richiesta inviata al Consorzio Speciale per la Bonifica di Arneo, lo stesso chiarisce che è intervenuto più volte per una pulizia approfondita e che, comunque, interverrà a breve anche per rimuovere la vegetazione presente.

Intervento di pulizie nella zona del Canale Asso. In seguito ad una richiesta inviata al Consorzio Speciale per la Bonifica di Arneo, lo stesso chiarisce che è intervenuto più volte per una pulizia approfondita e che, comunque, interverrà a breve anche per rimuovere la vegetazione presente.

“Abbiamo richiesto un intervento specifico, facendo seguito a residenti che lamentavano la presenza di insetti ed altro – spiega il Sindaco, Pippi Mellone – nella consapevolezza che il canale Asso sconta due grossi problemi. Il primo è legato ad un problema strutturale, che abbiamo ereditato da un epoca di follia urbanistica, tale da consentire la costruzione di edifici a filo del canale. Il secondo, ugualmente grave, è quello relativo al carico inquinante del canale Asso”.

Il comune di Nardò, inoltre, s’impegna fin d’ora a programmare ed effettuare gli interventi di propria competenza, relativi alla disinfestazione antilarvale ed altro, in modo da assicurare la massima salubrità della zona.

“La situazione del torrente Asso – spiega Graziano De Tuglie – è andata sempre peggiorando da quando l’Amministrazione Regionale decise lo sversamento di varie piattaforme depurative dei reflui nello stesso canale. In più – spiega – non esiste un monitoraggio sicuro dello stato dell acque; per questo è nostra intenzione avviare, al più presto, un serio monitoraggio, caratterizzato da periodicità e sostenuto da controlli improvvisi. Vogliamo – conclude De Tuglie – tracciare le sostanze che si trovano nel torrente”.

About redazione

Guarda anche

TASSA SPAZZATURA, NUOVA BATOSTA TARGATA MELLONE

Il sindaco conferma l’aumento della Tari introdotto un anno fa (14,5%). Nessun “occhio di riguardo” …