venerdì , 25 Settembre 2020

Truffa aggravata: due agenti della Municipale di Nardò denunciati

I militari della stazione dei carabinieri di Nardò, a conclusione di prolungata ed analitica attività investigativa, in data odierna hanno notificato un avviso di conclusione indagini preliminari, emesso dalla Procura della Repubblica di Lecce, nei confronti rispettivamente di due effettivi della Polizia municipale, un uomo ed una donna.
L’attività d’indagine ha trovato la propria origine a seguito di un esposto anonimo pervenuto al Comando Arma di Nardò, a seguito del quale i militari hanno posto in essere dei servizi di osservazione, controllo e pedinamento, anche mediante l’ausilio di pubblici sistemi di videosorveglianza, fino ad acclarare la fittizia presenza in servizio di una agente, con il concorso morale e materiale dell’uomo, il quale, in ripetute occasioni, mediante l’indebito utilizzo del badge elettronico della donna, nelle occasioni in cui lo stesso montava e smontava dal servizio, ne attestava la presenza, successivamente dichiarata falsamente anche dalla documentazione cartacea acquisita, sebbene la stessa fosse illegittimamente assente, consentendo il tal modo l’indebita corresponsione delle spettanze salariali previste.

Tali condotte hanno consentito il deferimento dei Pubblici Ufficiali di cui sopra per i reati di truffa aggravata perché ai danni dello Stato e falsità ideologica commessa dal PU in atti pubblici. La stessa donna, altresì, in numerose occasioni, utilizzava impropriamente l’autovettura di servizio per meri scopi privati, incorrendo dunque nella fattispecie delittuosa del peculato.

About redazione

Guarda anche

Gravissimo incidente domestico

Un gravissimo incidente domestico si è verificato in questi minuti a Nardò, in via San …