lunedì , 28 Settembre 2020

Renata Fonte, il suo impegno civile in un film. **CON FOTO**

Di Lara Bruno
Questa mattina alle ore 12, presso palazzo Personè, si è svolta la conferenza stampa per la realizzazione di una fiction sulla vita dell’assessore alla cultura Renata Fonte, uccisa il 31 marzo del 1984.
Questa volta a “puntare i riflettori” sulla nostra città e sulla vita di Renata Fonte è la Taodue Film, del gruppo Mediaset, con la regia di Fabio Mollo.
Sono intervenuti il sindaco Pippi Mellone, l’assessore alla cultura Francesco Plantera, la figlia di Renata Fonte, Viviana Matrangola e il regista suddetto. Durante la conferenza stampa il sindaco ha tenuto a sottolineare l’aspetto storico e politico che, indubbiamente, verrà raccontato nella fiction. Inoltre, ha sottolineato il fatto che questa amministrazione considera Renata Fonte un eroe civile. Pertanto, verrà presentata un’istanza per l’intitolazione della sala consiliare a Renata Fonte, che verrà discussa nel prossimo consiglio comunale.
Le riprese avranno inizio il 16 gennaio 2017 ma ancora non si conoscono i nomi degli attori che formeranno il cast che, tuttavia, saranno presentati con una conferenza stampa quanto prima.

About redazione

Guarda anche

La gioventù non bruciata. Proviamo a capirne di più

Nuovo appuntamento con la rassegna letteraria “A Franco sarebbe piaciuto”. Domani 3 agosto ore 20.00, …