giovedì , 24 Settembre 2020

Nuovi sequestri in bazar gestiti da cinesi. **CON FOTO**

Di Lara Bruno
Controlli e sequestri da parte della polizia locale nelle attività gestite da cinesi.
Nella giornata di ieri gli agenti della polizia locale hanno effettuato controlli mirati in due grandi bazar gestiti dai cinesi. In seguito ai riscontri effettuati è stato acclarato che venivano posti in vendita articoli di vario genere senza il marchio “CE”, marchio che garantisce il rispetto dei requisiti di sicurezza stabiliti dalle normative nazionali e comunitarie. Oltre ai 140 mila articoli non a norma soggetti al sequestro amministrativo gli agenti hanno irrogato sanzioni per oltre duemila euro.
Il comandante della Polizia Locale, Cosimo Tarantino ha dichiarato che non sarà ammessa tolleranza soprattutto quando potrebbe essere compromessa la sicurezza e la salute dei cittadini anche in rispetto ai rivenditori ligi alle norme che regolano il commercio. L’assessore alla Polizia Locale, Graziano De Tuglie e l’assessore al commercio Maria Grazia Sodero, ringraziano gli agenti per il loro operato sottolineando l’importanza dei controlli sul territorio.

About redazione

Guarda anche

Gravissimo incidente domestico

Un gravissimo incidente domestico si è verificato in questi minuti a Nardò, in via San …