domenica , 27 Settembre 2020

Anno nuovo, problema vecchissimo. Camper in sosta selvaggia. *CON FOTO*

Nuovo anno, nuova amministrazione, vecchia problematica.

Con l’arrivo della stagione estiva torna a riproporsi l’annoso problema delle decine e decine di camper in sosta lungo la costa neritina.

Eppure,  la Regione Puglia all’interno legge regionale n. 11 del 11-02-1999 è particolarmente minuziosa nell’andare ad indicare quali sono le norme per le aree attrezzate. Per quanto riguarda i Campeggi liberi e isolati, si legge: i Comuni sono obbligati a individuare apposite “aree di sosta”, al di fuori delle quali non deve essere consentita alcuna altra forma di sosta campeggistica. Le aree devono essere delimitate e appositamente indicate con segnaletica recante il numero delle piazzole che, in ogni caso, non deve superare il numero massimo di quindici per una capacità ricettiva massima di sessanta persone e con la scritta: “Area comunale di sosta campeggistica”. La sosta nelle aree ha la finalità di essere utilizzata come parcheggio di attesa o di transito, non deve superare i cinque giorni di permanenza per ogni equipaggio.
Ove mai nelle aree non dovessero sussistere i requisiti minimi di carattere igienico-sanitario, nonché di sicurezza e di tutela dell’ambiente, la sosta può essere consentita soltanto ai mezzi dotati di servizi igienici autonomi.

Spetta ai Sindaci di emettere, entro il 15 aprile di ogni anno, apposite ordinanze con l’indicazione delle aree di divieto di sosta campeggistica e di quelle autorizzate. Nelle aree di sosta il Comune ha facoltà di stabilire le tariffe minime e deve provvedere alla vigilanza.

Come sempre, invece, anche a causa della mancanza di controlli da parte delle Istituzioni e di chi ne ha facoltà, alcune aree risultato “assalite” dai camperisti. Un annoso problema che le amministrazione paiono ignorare salvo, poi, correre ai ripari a stagione oramai conclusa.

 

 

 

About Roberto De Pace

Guarda anche

POLIVALENTE, INIZIATI I LAVORI

IL POLIVALENTE DI VIA CUOCO VOLTA PAGINA, INIZIATI OGGI I LAVORIIntervento da quasi 400 mila …