domenica , 20 Settembre 2020

Aria irrespirabile nel centro storico. I turisti ed i residenti protestano ed hanno ragione

Un odore nauseabondo e l’aria quasi irrespirabile. Questo quello che si trovano ad affrontare ogni giorno i residenti ed i turisti che affollano il centro storico neritino.

Particolarmente “colpita”, poi, la zona nei pressi di Piazzetta delle erbe, dove nei cassonetti vengono riversati i rifiuti di alcuni ristoranti, anche di pesce, presenti in zona.  Sono state diverse le segnalazioni in tal senso e non può certo bastare la raccolta quotidiana dei sacchi per far cessare il fenomeno. Almeno nei giorni di afa intensa, come quelli che stiamo vivendo, occorrerebbe provvedere al lavaggio dei cassonetti, quantomeno per ridurre al minimo gli odori.

Le proteste sono giuste e numerose ed occorre intervenire quanto prima per evitare che la gente scappi via dalla città vecchia. Urgente, a questo punto, diventa anche il ripristino dei cestini in Piazza delle erbe, smontati in occasione della tappa della Notte della Taranta e non ancora tornati al proprio posto.

About Roberto De Pace

Guarda anche

POLIVALENTE, INIZIATI I LAVORI

IL POLIVALENTE DI VIA CUOCO VOLTA PAGINA, INIZIATI OGGI I LAVORIIntervento da quasi 400 mila …