mercoledì , 21 Ottobre 2020

Violenze sulla madre per farsi consegnare denaro. Arrestato neritino

Nella giornata di oggi  i militari della stazione carabinieri di Nardò, hanno tratto in arresto, su ordine del gip del tribunale di Lecce, il trentenne neritino Giulio Moscatello.

Le indagini poste in essere dai militari hanno permesso di dimostrare come il giovane in più di un’occasione, avesse minacciato di morte la madre e, in alcune circostanze, sarebbe arrivato alla violenza fisica e psicologica. Il tutto per estorcerle il denaro utile a procurarsi sostanze stupefacenti.

L’ultimo episodio proprio il 2 ottobre scorso, quando l’aveva malmenata provocandole lesioni agli arti, all’addome ed alle mani. Moscatello, dopo essere stato tratto in arresto, è stato condotto presso la casa circondariale di Lecce.

About Roberto De Pace

Guarda anche

POLIVALENTE, INIZIATI I LAVORI

IL POLIVALENTE DI VIA CUOCO VOLTA PAGINA, INIZIATI OGGI I LAVORIIntervento da quasi 400 mila …