venerdì , 30 Ottobre 2020

Travolto da uno scooter, muore in ospedale artigiano neritino

Non ce l’ha fatta il sessantatreenne di Nardò investito da uno scooter mentre attraversava la strada, in via Napoli, attorno alle 20 di ieri.
L’uomo era appena uscito da un bar che si trova nelle vicinanze quando, per cause in corso di accertamento, sarebbe stato travolto da un due ruote sul quale viaggiavano due quindicenni neritini.
L’impatto è stato tremendo. L’uomo, Giuseppe Guagnano, è caduto rovinosamente a terra battendo violentemente il capo.
Ai primi soccorritori la scena è parsa subito grave: l’uomo giaceva immobile a terra ed attorno a lui una pozza di sangue.
Sul posto, dopo pochi minuti, sono giunte due ambulanze ed una vettura medica.
Una pattuglia della Polizia Municipale, poi, ha transennato la zona per effettuare i rilievi del caso.
Anche per il quindicenne alla guida dello scooter si è reso necessario il trasporto presso l’ospedale Vito Fazzi di Lecce ma le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni.
A nulla, come detto, è servita la corsa in ospedale per il sessantatreenne neritino che è spirato poco dopo l’arrivo presso il nosocomio leccese.
Ad occuparsi della indagini saranno gli agenti della Polizia Municipale di Nardò.

About Roberto De Pace

Guarda anche

POLIVALENTE, INIZIATI I LAVORI

IL POLIVALENTE DI VIA CUOCO VOLTA PAGINA, INIZIATI OGGI I LAVORIIntervento da quasi 400 mila …