mercoledì , 30 Settembre 2020

CANALE ASSO, FINALMENTE UN TAVOLO TECNICO PER CONCORDARE GLI INTERVENTI

L’obiettivo è definire le linee guida per interventi di mitigazione del rischio idrogeologico

Ci sarà un tavolo tecnico per lo studio delle problematiche e del rischio idrogeologico relativi al bacino del canale Asso. L’obiettivo è definire le linee guida per interventi di mitigazione del rischio idrogeologico per il canale Asso e per le aree costituite da bacini endoreici tipici del territorio salentino. Per la prima volta, dunque, tutti gli attori istituzionali interessati si ritroveranno attorno a un tavolo tecnico per concordare le tipologie di intervento più efficaci.
A seguito dell’incontro tecnico (in modalità telematica) del 21 maggio scorso tra i rappresentanti del Consorzio dell’Arneo, del servizio Via/Vinca della Regione Puglia e del Commissario di Governo delegato per la mitigazione del rischio idrogeologico della Regione Puglia, è emersa la necessità di un coordinamento degli interventi di mitigazione del rischio idraulico del canale Asso, in considerazione del fatto che sono stati effettuati (o sono previsti) diversi interventi finalizzati a mutare le condizioni di pericolosità idraulica. Il tavolo dovrà servire a calibrare gli interventi in essere e quelli che verranno esattamente alle condizioni attuali dei luoghi, proprio nella prospettiva di ottimizzarne gli effetti. Infatti, gli interventi di sistemazione idraulica che prevedono il trasferimento e il contenimento di portate riferite alle condizioni di sicurezza idraulica fino al recapito finale “mare”, non sembrerebbero essere la tipologia di intervento più appropriata per Nardò e il Salento, che viceversa sembrerebbero meglio adattarsi a un sistema di serbatoi lineari eventualmente collegati tra loro. In più, tali linee guida integreranno le problematiche prettamente idrogeologiche con gli aspetti ambientali e paesaggistici in una logica generale di sostenibilità e razionalizzazione degli interventi.
Del comitato tecnico faranno parte, oltre che i rappresentanti dell’ufficio del commissario di Governo per il dissesto idrogeologico in Puglia, anche un rappresentante di ciascuno dei seguenti enti o autorità: Autorità di Bacino distrettuale dell’Appennino meridionale, Servizio Via/Vinca della Regione Puglia, Sezione Difesa Suolo e Rischio Idrico Regione Puglia, Sezione Tutela e Valorizzazione Paesaggio, Provincia di Lecce, Comune di Nardò, Consorzio dell’Arneo. Enti o autorità che dovranno adesso indicare il proprio rappresentante al tavolo in modo da procedere subito alla convocazione del tavolo stesso.
“Questo tavolo tecnico di coordinamento – dichiara l’assessore all’Ambiente Mino Natalizio – è la soluzione migliore per risolvere in maniera efficace le problematiche legate al rischio idrogeologico e ambientale del canale Asso, impiegando le risorse che il Commissario delegato per la mitigazione del rischio idrogeologico ha disponibili per risolvere tale criticità. Per questo importante risultato voglio ringraziare in particolare Antonietta Riccio, dirigente del Servizio Via/Vinca della Regione Puglia, Elio Sannicandro, Commissario Asset, Marta Basile del Consorzio di Bonifica dell’Arneo e il capo di gabinetto del presidente Emiliano Claudio Stefanazzi, con i quali in questi mesi ho avuto modo di confrontarmi per la risoluzione ottimale delle problematiche del canale Asso”.

About redazione

Guarda anche

POLIVALENTE, INIZIATI I LAVORI

IL POLIVALENTE DI VIA CUOCO VOLTA PAGINA, INIZIATI OGGI I LAVORIIntervento da quasi 400 mila …